Elena Gelsomini, ricercatrice di Teoria e storia della modernizzazione e del cambiamento sociale in età contemporanea, con questo volume pubblicato dall'editore Franco Angeli (Milano, 2011) ha passato al setaccio le raccolte dei primi nove anni del settimanale l'Europeo. Primi nove anni che sono esattamente quelli che ne videro alla direzione Arrigo Benedetti (1945-1954).

 

Aveva dunque avuto perfettamente ragione il direttore quando, in un articolo destinato a rimanere famoso, aveva ammonito che "I giornali durano più delle scarpe". Un giorno, aveva scritto, gli storici di domani saranno obbligati a sfogliare e studiare le annate dei settimanali (e in particolare l'Europeo) e degli altri giornali per ritrovarvi il racconto di avvenimenti che fanno parte della storia del Paese. Una fonte preziosa dunque per il lavoro dello storico e al tempo stesso lo "Specchio d'Italia" appunto, per riprendere il titolo del libro della Gelsomini.

 

Il quale ci mostra la straordinarietà di questo settimanale innovativo e autorevole, che aveva mostrato all'Europa che anche il nostro paese poteva esprimere un giornalismo di alto livello e un'opinione pubblica attenta e desiderosa di conoscere.

 

Elena Gelsomini, L'Italia allo specchio. L'Europeo di Arrigo Benedetti (1945-1954), Franco Angeli, Milano, 2011

 

© Centro Europeo di Studi Arrigo Benedetti. Tutti i diritti di riproduzione riservati.